I MIEI LABORATORI SCOLASTICI ANNO 2006 / 2007



Articoli e news
l'isola dei sordobimbi
Articoli e news

"PROGETTO MUSICA" EDUCAZIONE AL RITMO

Destinatari: Classe I sez. B della Scuola Primaria "G. Pascoli"; Classi I sez. A - III sez. A - IV sez. B/C della Scuola Primaria "M. Fanti".

Titolo: A MANO LIBERA

Abstract: Partendo dalla conoscenza e sperimentazione di strumenti etnici originali, si promuoveranno nuove modalità espressive e relazionali, attraverso la comunicazione sonora all'interno di pogni gruppo di lavoro.



LABORATORIO DI EDUCAZIONE AL RITMO

Destinatari: Classe IV sez. B della Scuola Primaria "G. Pascoli"; Classi II sez. A - II sez. B della Scuola Primaria "M. Fanti".

Titolo: EDUCAZIONE ALLO STESSO RITMO

Abstract: Vengono sperimentate nuove modalità espressive attraverso la comunicazione sonora all'interno del gruppo. l'attivita' prevede la conoscenza di strumenti etnici originali, l'acquisizione delle tecniche d'uso e relativo utilizzo all'interno del gruppo (dialoghi ritmici e semplici orchestrazioni musicali).




"PROGETTO CONTINUITA'" LABORATORIO DI EDUCAZIONE AL RITMO

Destinatari: Sezione 5 anni della Scuola d'Infanzia "Berengario"; Classi I sez. A e V sexz. A/B della Scuola Primaria "G. Pascoli"; Classi V sez. A/B/C della Scuola Primaria "M. Fanti"; Classi I sez. B/C/D della Scuola Secondaria di Primo Grado "A. Pio"; Classi I sez. F/G della Scuola Secondaria di Primo Grado "C. Menotti".

Titolo: EDUCANDO ALLO STESSO RITMO

Abstract: Il progetto coinvolge 12 classi dei vari ordini di scuola presenti nel nostro Istituto Comprensivo ed è la prima esperienza che si realizza nell'ottica di una effettiva continuità didattica. Le attività prevedono la conoscenza e l'uso di strumenti etnici originali per "creare" un linguaggio sonoro che favorisca la comunicazione. Il conduttore dimostrerà alcuni disegni ritmici, utilizzando uno dei più importanti tamburi della cultua africana: il djembè. Dopo aver conosciuto questo strumento nel suo aspetto tecnico, costruttivo e culturale, gli alunni e gli studenti saranno coinvolti individualmente ad eseguire la tecnica di base del djembè. Nelle attività successive, verranno creati dialoghi ritmici individuali e di gruppo, che porteranno alla sperimentazione di un'orchestrazione musicale. Inoltre è previsto anche l'ascolto di CD originali, contenenti esempi sonori, ritmici strumentali, in simbiosi con l'ambiente naturale.